Pineta di Classe

 

Pineta di Classe

Un luogo inospitale e suggestivo, la Pineta di Classe è citata da Dante nella Divina Commedia, nel XXVIII canto del Purgatorio.

La Pineta di Classe si trova a sud della città di Ravenna, nell’area compresa tra le località di Classe e Cervia. In origine faceva parte del grande bosco che ricopriva l’intera fascia costiera ravennate, oggi però la sua superficie è di circa 900 ettari.

Citata da Dante nel XXVIII canto del Purgatorio il suo aspetto è caratterizzato da una vegetazione di tipo mediterraneo con aride radure e zone allagate all’interno del bosco, troviamo una netta prevalenza del pino domestico rispetto alle specie originali come il leccio, la roverella, la farnia, i carpini bianchi e orientali, l’apocino e l’olivello, l’asparago, il ligustro, il prugnolo, il sorbo domestico e il nespolo.

A livello faunistico troviamo una varietà costituita da uccelli come ad esempio l’usignolo, il pettirosso, lo scricciolo, la capinera, il merlo, la tordela, il luì piccolo, il canapino, il codibugnolo, la cinciarella, la cinciallegra, il picchio muratore, il fringuello, l’upupa, il fagiano e anche una discreta presenza di anfibi e rettili.


RITORNA SULLE 7 MERAVIGLIE DI DANTE